home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
SASSOFERRATO (AN) – Presentato il cartellone artistico del Teatro del Sentino di Sassoferrato
Una stagione di prosa a cinque stelle! E’ di alto livello il cartellone artistico del Teatro del Sentino di Sassoferrato (AN) che presenta ben nove appuntamenti di cui sei in abbonamento. Si aprirà il 20 dicembre il sipario sulla stagione 2013/14, allestita dal Comune con la collaborazione di “Teatro ‘88”.


 



Una stagione di prosa a cinque stelle! E’ di alto livello il cartellone artistico del Teatro del Sentino di Sassoferrato (AN) che presenta ben nove appuntamenti di cui sei in abbonamento. Si aprirà il 20 dicembre il sipario sulla stagione 2013/14, allestita dal Comune con la collaborazione di “Teatro ‘88”. A proposito di stelle, lo spettacolo inaugurale avrà quale protagonista una fra quelle più grandi del firmamento teatrale italiano, Monica Guerritore, che porterà in scena End of the Rainbow, commedia in musica di Peter Quilter. Un musical biografico di rara intensità, reduce dal grande successo ottenuto a Broadway, che ripercorre sei settimane di vita di Judy Garland, l’attrice e cantante statunitense che tra gli anni ‘40 e ‘60 affascinò l’America e non solo. Attraverso le parole, le canzoni e l’interpretazione, la Guerritore “racconta” in maniera magistrale le ultime fasi della vita dell’artista hollywoodiana, scomparsa nel ‘69 a soli quarantasette anni d’età. Un musical trascinante, al tempo stesso divertente e tragico, dolce e struggente. Accanto all’artista romana, saranno in scena due ottimi attori, quali Alessandro Riceci e Aldo Gentileschi, e un’orchestra dal vivo.

 

Seguirà, il 14 gennaio, Eva contro Eva, rappresentazione tratta dall’omonimo, famosissimo film con Bette Davis che nel ’50 ottenne ben sei Oscar. Una commedia di grande qualità e intelligenza, ma, al tempo stesso, un racconto raffinato sul mondo del teatro e sui rapporti interni tra i suoi personaggi. Un acido e caustico affresco, estremamente attuale, di uomini e donne che si affannano alla ricerca di un attimo di celebrità. Protagonista centrale della commedia un’artista di grande valore, Pamela Villoresi, accompagnata in scena da altri eccellenti interpreti, quali Romina Mondello, Luigi Diberti, Massimiliano Franciosa, Maurizio Panici (che firma anche la regia), Stefania Barca e Alessia Spinelli.

 

Il 26 gennaio sarà la volta di un’altra star del teatro nazionale, Paola Quattrini, protagonista de L’attesa, spettacolo per voce recitante e contrabbasso. Un recital originale ed intenso. Un’ora e dieci di emozioni, con musiche originali eseguite dal vivo da Massimo Moriconi. Testi firmati da grandi autori accompagnano lo spettatore in un suggestivo viaggio tra teatro e poesia, attraverso la voce recitante di  un’interprete straordinariamente brava e versatile come la Quattrini.

 

Cuoredebole, tratta da un  racconto di Fëdor Dostoevskij, è una commedia di matrice classica, in programma il 15 febbraio. Portata in scena da Enoch Marrella ed Edoardo Ripani, la rappresentazione è risultata vincitrice del Progetto “Teatro Made in Marche” - 1° concorso regionale del teatro professionale d’attore nel nome di Tommaso Paolucci, promosso da Regione Marche e AMAT. Un testo di qualità per due artisti di talento, protagonisti di una storia singolare che chiama in causa i risvolti umani e psicologici di due colleghi di lavoro legati da una solida amicizia.

 

L’appuntamento, il 1° marzo, è invece con una commedia brillante, La stranissima coppia, interpretata da Diego Ruiz, autore del testo, e da Milena Miconi, l’esuberante e seducente attrice e showgirl che deve la sua notorietà al piccolo schermo, in particolare al debutto con la Compagnia del Bagaglino, quale “primadonna” nel varietà BuFFoni di Canale 5. Una coppia particolarmente affiatata per un’esilarante rappresentazione incentrata sull’incontro di due single quarantenni, con un matrimonio alle spalle, dai caratteri diametralmente opposti.

 

Il cartellone si completa il 1° aprile con L’invisibile che c’è, commedia dalle forti emozioni, che vede tornare sul palcoscenico del Sentino Gennaro Cannavacciuolo, straordinario protagonista la scorsa stagione del recital Volare. In scena, accanto al versatile artista napoletano, altri due interpreti di spessore, quali Enzo Casertano e Antonio Grosso (autore del testo). Una rappresentazione in cui lo spettatore “fluttua” e non sempre se ne accorge. E’ il rapporto tra un padre ed un figlio all’interno del quale si affrontano temi drammatici, trattati, però, con fantasia, leggerezza e ilarità, il tutto avvolto da un’atmosfera surreale. Oltre a quelli descritti, la stagione di prosa presenta, fuori abbonamento, altri tre spettacoli, prodotti dalla Scuola Comunale di Teatro, che andranno in scena a maggio.

 

«E’ un cartellone molto interessante - spiega l’assessore alla cultura Massimo Bardelli - destinato all’appassionato pubblico sassoferratese e non solo, in particolare agli abbonati ai quali in questa edizione abbiamo offerto in omaggio uno spettacolo per la fedeltà dimostrata in questi anni verso la nostra iniziativa artistica».

 

Info: Comune di Sassoferrato - Ufficio Relazioni con il Pubblico - Piazza Matteotti, 4 - tel. 0732/956231-232-218 - fax 0732.956234, e-mail: teatrodelsentino@comune.sassoferrato.an.it, oppure consultare il sito internet www.comune.sassoferrato.an.it , area “Teatro”.

 

25 novembre 2013

 

Invia questo articolo Stampa/Print