home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
PESARO – A teatro con “La Gatta Cenerentola”
Domenica 15 dicembre, alle ore 17.00, al Teatro Sperimentale di Pesaro, la compagnia torinese Oltreilponte Teatro porta in scena un classico della tradizione, “La Gatta Cenerentola”, - 1° Premio della Giuria come miglior spettacolo al Festival Giocateatro di Torino nel 2012



Domenica 15 dicembre
, alle ore 17.00, al Teatro Sperimentale, secondo appuntamento pesarese della rassegna di teatro per bambini Andar per fiabe, organizzato da Provincia di Pesaro e Urbino (Assessorato alle Politiche Culturali), dal Comune di Pesaro (Assessorato alla Cultura), Amat in collaborazione con Regione Marche (Assessorato alla Cultura) e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro.

 

La compagnia torinese Oltreilponte Teatro porta in scena un classico della tradizione, La Gatta Cenerentola, - 1° Premio della Giuria come miglior spettacolo al Festival Giocateatro di Torino nel 2012 - allestito a partire dalla versione più antica e meno nota di questa fiaba, quella secentesca, del napoletano Giambattista Basile. La Gatta Cenerentola appartiene al Progetto Fiaba Popolare Italiana, fusione di teatro di narrazione e di burattini, forme teatrali dirette e spontanee, perché queste permettono all'elemento antico della fiaba di incontrare il moderno dei nostri tempi, senza snaturare la radice popolare del racconto.

 

Tutti, infatti, conoscono la storia di Cenerentola, ma pochi sanno che ne esiste una versione più antica, italiana, che ha come protagonista una bambina di nome Zezolla. Zezolla non ha una sola matrigna, ne ha due. Non ha due sorellastre, ma sei. Inoltre non è una bambina perfetta. Anche a lei, come a tutti, capita di commettere degli errori. Nonostante queste differenze, anche Zezolla, come Cenerentola, cade in disgrazia all'interno della sua stessa famiglia. Queste avversità, per quanto dure da sopportare, la renderanno forte e le daranno fiducia in se stessa. Così, poco a poco, Zezolla, il cui soprannome è Gatta Cenerentola, per il suo andarsene randagia, sola e selvatica, per le cucine, col volto sporco di cenere, da fanciulla diventerà ragazza e poi adulta. Grazie al sostegno delle fate dell'isola di Sardegna, Zezolla riuscirà nel difficile compito di affrontare il mondo e superare le difficoltà.

 

Lo spettacolo, vivace e ricco di musica e di colpi di scena, coniuga la presenza di due narratori a quella di pupazzi e figure animate. I personaggi infatti, che danno vita a questa storia, sono grandi e bellissimi pupazzi animati a vista, realizzati con le tecniche più antiche del teatro di figura tradizionale e curati fin nei minimi dettagli. Persino i costumi sono elaborati e finemente rifiniti, e concepiti rifacendosi all'arte figurativa dell'epoca di Basile. Le canzoni, sempre eseguite a due voci con fisarmonica dal vivo, sono state appositamente create per lo spettacolo.

 

La compagnia Oltreilponte Teatro, oggi considerata fra le più interessanti realtà emergenti nel panorama del Teatro Ragazzi contemporaneo, nasce nel 2004. Fondatore e direttore artistico è Beppe Rizzo, attore, musicista e drammaturgo piemontese. Dalla sua fondazione la compagnia Oltreilponte Teatro è in stabili rapporti di collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare di Torino, mentre lo scorso anno La Gatta Cenerentola è stato insignito del Premio Miglior Spettacolo al Festival Giocateatro di Torino, principale vetrina italiana del Teatro per Ragazzi, con la seguente motivazione: «Per aver saputo fondere linguaggi diversi e per la scelta della fiaba di Basile, interessante ed originale. Per la bravura degli attori e per la bravura dei pupazzi».

 

 

Come a ogni appuntamento di Andar per fiabe, dalle ore 16.00 vi aspettano a  teatro, oltre alla piccola mascotte PUK creata dalla ditta Bartolucci, venduta per beneficienza a sostegno dell’Associazione Onlus I Bambini di Simone:

- i lettori volontari di Nati per leggere con tante divertenti ed emozionanti Storie…ad alta voce,

- la libreria Le foglie d’oro con splendidi  libri da sfogliare e da acquistare

- la mostra Mani pensanti con straordinari manufatti dei nostri artigiani, a cura di Confartigianato.

 

Biglietti: posto unico numerato adulti € 8,00   - bambini € 5,00 

in prevendita (con maggiorazione di € 1,00 a biglietto):

- Biglietteria Teatro Rossini, Piazza Lazzarini, Pesaro tel. 0721 387621

orario: da mercoledì a sabato 17.00-19.30

- Biglietteria Teatro della Fortuna, P.zza XX Settembre, 1 Fano tel. 0721 800750

orario: tutti i giorni (escluso i festivi) 17.30-19.30; mercoledì e sabato anche 10.30-12.30

domenica 15 dicembre:

- Biglietteria Teatro Sperimentale, v. Rossini, Pesaro, tel. 0721 387548

orario: dalle 10.00-13.00 e dalle 16.00

 

info: www.amat.marche.it    reteteatripu@amat.marche.it    tel. 366.6305500

 

13 dicembre 2013

Invia questo articolo Stampa/Print