home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
OSIMO (AN) – “Il discorso del re” con Luca Barbareschi e Filippo Dini
Luca Barbareschi e Filippo Dini sono i protagonisti de “Il discorso del re”, in scena mercoledì 8 gennaio al Teatro La Nuova Fenice nel cartellone realizzato da Comune, A.S.S.O e AMAT con il contributo del MiBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Marche



Tradotto, adattato e diretto dallo stesso Barbareschi e con nel cast gli attori Astrid Meloni, Chiara Claudi, Roberto Mantovani, Mauro Santopietro, Ruggero Cara, lo spettacolo, prodotto da Casanova multimedia
riprende da Osimo la tournée invernale che era stata sospesa per motivi di salute del protagonista.

Dopo la data alla Nuova Fenice Il discorso del re tornerà nelle Marche al teatro Gentile di Fabriano domenica 23 marzo, per il recupero della data rinviata lo sorso dicembre.

 

Capolavoro di David Seidler, nato per il teatro ma nel 2010 trasformato in una pluripremiata pellicola diretta da Tom Hooper, Il discorso del Re è una storia sul senso di responsabilità e sulla dignità del ruolo, sulla solidarietà familiare e sulla volontà che permette di superare ostacoli apparentemente insormontabili, pervasa da un’avvincente empatia umana e sempre in perfetto equilibrio tra toni drammatici e leggerezza.


Ad Albert, il secondogenito del re, da poco divenuto sovrano con il nome di Giorgio VI, toccò il peso della corona britannica nel difficile momento della vigilia del secondo conflitto mondiale. Uomo schivo e timido, re Giorgio VI fu molto amato dal suo popolo malgrado l’imbarazzante balbuzie che fu sconfitta, grazie all'amata moglie Elisabetta Bowes-Lyon e al logopedista Lionel Logue, attore mancato, attingendo tanto all'Amleto shakespeariano quanto alla psicanalisi.

 

La biglietteria del teatro è aperta il giorno precedente lo spettacolo (orario 17 – 20) e il giorno stesso dalle ore 17 ad inizio spettacolo (biglietti: da 27 euro a 14 euro, con riduzioni perunder 25 e over 65 anni. È inoltre possibile acquistare i biglietti sette giorni prima presso i punti vendita del circuito Amat /Vivaticket e on-line sul sito www.vivaticket.it.

 

Informazioni: Amat tel. 071 2072439 – 071 2075880 www.amat.marche.net . Biglietteria del Teatro La Nuova Fenice tel. 071 7231797. Inizio ore 21,15.

 

3 gennaio 2014

Invia questo articolo Stampa/Print