home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
GRADARA (PU) – “Eros e Thanatos” di Serena Sinigaglia
Al via la stagione di prosa di Gradara con un tutto esaurito, organizzata dalla Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino e nata dalla collaborazione tra Provincia, Amat e Comune di Gradara. Mercoledì 22 gennaio alle ore 21.15 sul palco del Teatro Comunale di Gradara “Eros e Thanatos” di Serena Sinigaglia



La regista, sul palco con due attori, racconta l’esperienza personale di un viaggio in Albania che ha ispirato, nel 1998, la messa in scena di Baccanti di Euripide. La conferenza-spettacolo vede l’alternarsi della narrazione del racconto autobiografico della regista con l’azione drammatica degli attori che portano sul palcoscenico parti della tragedia greca: i personaggi, così introdotti, si inseriscono con naturalezza nei momenti divertenti suscitati dal racconto, in un abile equilibrio tra recitazione e narrazione.

Eros e thanatos, perché ho paura di morire, sì, ed è per questo che amo i classici. Nelle loro parole ritrovo la strada, esse mi indicano la via, mi aiutano a riconoscere cosa è giusto, urgente e importante e cosa non lo è. I classici ristabiliscono il giusto rapporto tra l’umano e l’eterno” racconta Serena Senigaglia.

Serena Sinigaglia è una delle più importanti e apprezzate registe contemporanee. Direttrice artistica Teatro Ringhiera ATIR. Regista diplomata alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano, ha lavorato come assistente alla regia con Gabriele Vacis e Gigi Dall’Aglio. Nel 1997 ha fondato ATIR – Associazione Teatrale Indipendente per la Ricerca.

Appuntamento anche con Scuola di platea. Mercoledì alle ore 18.30, presso la Sala di Palazzo Rubini Vesin di Gradara, saranno i ragazzi del Liceo Classico Mamiani di Pesaro e il Liceo Classico Nolfi di Fano ad assistere allo spettacolo e a dialogare con l’attrice/regista prima della rappresentazione. Scuola di platea è un progetto ideato e seguito da AMAT, con l’intento di avvicinare e sensibilizzare i ragazzi delle scuole superiori al mondo teatrale.

 

La sera dello spettacolo, grazie a Confartigianato, si potranno ammirare, nel foyer, straordinari manufatti della nostra provincia.

 

INFO:

Amat - Rete Teatrale della provincia di Pesaro e Urbino

tel. 0721 - 3592515  cell. 366 6305500 reteteatripu@amat.marche.it  www.amat.marche.it

 

 

20 gennaio 2014

 

Invia questo articolo Stampa/Print