home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
PORTO SAN GIORGIO (FM) - Ascanio Celestini e i suoi “Discorsi alla nazione”
Ascanio Celestini è con “Discorsi alla nazione” giovedì 30 gennaio al Teatro Comunale di Porto San Giorgio in unica data regionale nella stagione realizzata dall’amministrazione e dall’AMAT con il contributo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Marche



Presentato al debutto con il sottotitolo di “studio per spettacolo presidenziale”, Discorsi alla nazione è oggi quanto mai attuale. “Lasciate che vi chiami cittadini anche se tutti sappiamo che siate sudditi, ma io vi chiamerò cittadini per risparmiarvi un’inutile umiliazione” dice Celestini in apertura della nota di presentazione, ricordandoci comportamenti e richiamando alla mente figure neppure troppo lontane nel tempo. “Il tiranno è chiuso nel palazzo. Non ha nessun bisogno di parlare alla massa. I suoi affari sono lontani dai sudditi, la sua vita è un’altra e non ha quasi nulla in comune con il popolo che si accontenta di vedere la sua faccia stampata sulle monete. Eppure il tiranno si deve mostrare ogni tanto. Deve farsi acclamare soprattutto nei momenti di crisi quando rischia di essere spodestato. Così si affaccia, si sporge dal balcone del palazzo e rischia di diventare un bersaglio. Ho immaginato – conclude Celestini - alcuni aspiranti tiranni che provano ad affascinare il popolo per strappargli il consenso e la legittimazione. Appaiono al balcone e parlano senza nascondere nulla. Parlano come parlerebbero i nostri tiranni democratici se non avessero bisogno di nascondere il dispotismo sotto il costume di scena dello stato democratico”.

 

Informazioni e prevendite: abbonamenti e biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Comunale aperta il giorno di spettacolo dalle ore 18. Info e prenotazioni biglietti ai numeri 392/3429126 e 346/6385246 e presso gli uffici AMAT tel. 071/2072439 [lunedì – venerdì orario 10 - 16] www.amatmarche.net. Inizio spettacoli ore 21,15.

 

29 gennaio 2014

 

Invia questo articolo Stampa/Print