home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
MACERATA – “Macerata Teatro” raddoppia e presenta una ricca serie di iniziative
Il Macerata Teatro raddoppia. Sulla scia dell’ampio consenso raccolto con l’iniziativa di ottobre e novembre scorsi, CTR-Compagnie Teatrali Riunite e Scritture Brevi di Francesca Chiusaroli hanno organizzato un’altra serie di appuntamenti culturali con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Macerata. Dal 5 febbraio, fino al 26 marzo, tornano i Mercoledì del Macerata Teatro!



Il Macerata Teatro raddoppia. Sulla scia dell’ampio consenso raccolto con l’iniziativa di ottobre e novembre scorsi, CTR-Compagnie Teatrali Riunite e Scritture Brevi di Francesca Chiusaroli hanno organizzato un’altra serie di appuntamenti culturali con la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Macerata. 

A partire da prossimo 5 febbraio, fino al 26 marzo, tornano quindi i Mercoledì del Macerata Teatro, ogni settimana con un appuntamento culturale dal sapore ogni volta diverso.


A presentare l’iniziativa sono stati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa nella sala consiliare del Comune, l’assessore alla Cultura, Stefania Monteverde, Piergiorgio Pietroni direttore artistico del festival nazionale Macerata Teatro Premio Angelo Perugini e Francesca Chiusaroli responsabile del progetto Scritture brevi partner scientifico dei Mercoledì del Macerata Teatro.


“Ancora un’iniziativa sul teatro – ha affermato l’assessore Monteverde – con uno dei soggetti più attivi in questo campo, le Compagnie Teatrali Riunite, le quali, recentemente, hanno proposto un’esperienza originale  che ha riscosso un grande successo di partecipazione. C’è fame di teatro nella nostra città e questo bisogno è dimostrato anche dalla continue proposte che vengono organizzate. Intorno al teatro si costruiscono relazioni importanti. Per promuovere i Mercoledì del Macerata Teatro, frutto di un lavoro sinergico, il Comune mette a disposizione la sala Castiglioni della biblioteca  Mozzi Borgetti.  E continueremo lungo questo percorso  cercandone e rendendone fruibili altri, come la sala dell’ex cinema Sferisterio, per farne un luogo di comunicazione, di incontro e di teatro”.


Febbraio sarà il mese delle interviste impossibili: ad aprire la serie sarà Giuseppe Verdi, e non poteva che essere così in questo periodo di celebrazioni per il duecentesimo anniversario dalla nascita del Maestro. A dare voce al testo del giornalista Giancarlo Liuti, presente alla serata, Piergiorgio Pietroni e Claudio Sagretti, due attori della compagnia che promuove l’iniziativa. Per commentare ricordando la figura dell’insuperabile Maestro Verdi un ospite d’eccezione, il direttore artistico del Macerata Opera Festival, Francesco Micheli.


“Abbiamo voluto recuperare così -  dichiara Piergiorgio Pietroni, direttore artistico del Festival Nazionale Macerata Teatro - un linguaggio diverso, che negli anni Settanta ha contribuito alla sperimentazione culturale nel nostro Paese e che era linfa e fermento di quel periodo. Vuol essere il nostro non un semplice tributo, ma un vero e proprio auspicio nei confronti di una società che sembra aver bisogno di una spinta per ripartire, anche sotto il profilo culturale”.


Gli altri tre appuntamenti con le ‘interviste impossibili’, che le CTR e Scritture Brevi hanno definito reloaded, sono per mercoledì 12 febbraio per l’intervista a Padre Matteo Ricci, il 19 febbraio a Paul McCartney e i Beatles, e il 26 febbraio per l’intervista a Emily Dickinson. Ciascuno dei protagonisti è stato, a suo modo e nel proprio settore, un comunicatore ‘rivoluzionario’ della propria epoca: è questo il fil rouge che collega personaggi di ambiti artistici ed altezze cronologiche differenti.


Marzo sarà il mese delle letture teatrali con proposte che difficilmente si vedono rappresentate sul palcoscenico o che non nascono per il teatro e che, proprio per questo, meritano un approfondimento: sempre di mercoledì alle 18 si comincerà il 5 con Il marinario di Pessoa, cui seguirà il 12 Il giocatore di Dostoevskij, il 19 Corsia degli incurabili di Patrizia Valduga e il 26 Allego alla presente il mio amore per lei di Vincenzo Vigo.


Francesca Chiusaroli, responsabile del progetto Scritture Brevi partner scientifico dell’iniziativa dei Mercoledì del Macerata Teatro, si dichiara soddisfatta della collaborazione: “Ci fa piacere che prosegua con nuove iniziative culturali la bella collaborazione con CTR. L’esperienza dei Mercoledì continua e allo stesso tempo si rinnova con due diverse ed interessanti iniziative che ancora una volta valorizzano la lingua e le sue manifestazioni espressive in molteplici ambiti”.


Aprile, infine, sarà il mese del Corso di avvicinamento al teatro, per far vivere a tutti coloro che lo desiderano, senza limiti di età e pagando la sola quota di iscrizione di 30€, di scoprire l’affascinante mondo del palcoscenico, guardandolo però da dietro le quinte. “La nostra compagnia teatrale desidera mettere a disposizione della cittadinanza, degli studenti e di quanti ce l’hanno chiesto al termine della passata edizione della Rassegna Perugini, la nostra esperienza ormai di lungo corso, partita - almeno per quanto mi riguarda personalmente - con l’indimenticabile Ugo Giannangeli”, afferma Pietroni. 


Il corso si articolerà in 5 moduli che porteranno i frequentanti a conoscere e vivere il teatro nella sua profondità storica e culturale come di quella ai più sconosciuta del “dietro le quinte2: dal modulo “voce” per migliorare la dizione ed imparare la respirazione diaframmatica, al modulo di “Azione scenica” per capire come gestire lo spazio controllando i movimenti del proprio corpo, e ancora il modulo di “Storia del teatro”, quello di “Studio e preparazione del testo” per finire col modulo del “Backstage” e vedere dal vivo camerini, quinte, abiti di scena, maquillage teatrale. Ci si può iscrivere fin da subito inviando una mail a compteatraliriunite@libero.it .


Un programma fitto di appuntamenti, dunque, e che si rivolge ad un pubblico molto ampio quello dei Mercoledì del Macerata Teatro.


3 febbraio 2014

Invia questo articolo Stampa/Print