home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
TEATRO – “Come tu mi vuoi” con Lucrezia Lante Della Rovere a Osimo e Corinaldo
Lucrezia Lante Della Rovere è la protagonista del capolavoro di Luigi Pirandello Come tu mi vuoi, in scena giovedì 20 febbraio al Teatro La Nuova Fenice di Osimo e venerdì 21 al Teatro Goldoni di Corinaldo nei cartelloni promossi dai due Comuni con l’AMAT e il contributo del MiBACT e della Regione Marche


Assieme alla
Lante Della Rovere sono nel cast anche Crescenza Guarnieri, Simone Colombari, Raffaello Lombardi, Arcangelo Iannace, Francesca Farcomeni, Andrea Gherpelli. Lo spettacolo, con l’adattamento del testo pirandelliano firmato da Masolino D’Amico e la regia di Francesco Zecca, è prodotto da Teatro e Società. Le scene sono di Francesco Ghisu,  i costumi di Annapaola Brancia D’Apricena, le musiche di Paolo Daniele.

 

Nella cupa Berlino degli anni venti, l'Ignota - così Pirandello chiama la protagonista della sua commedia - femme fatale, ballerina nei cabaret di Grosz e Kurt Weill, si emancipa dalle ambigue profferte del vizioso scrittore di cui è schiava e dalla giovane figlia di questo (anch'essa innamorata di lei) quando uno sconosciuto italiano riconosce - o crede di riconoscere - in lei la moglie di un suo amico scomparsa dieci anni prima durante la Grande Guerra.  Ispirata al caso di cronaca noto come Canella-Bruneri, Come tu mi vuoi si apre con un antefatto torbido e misterioso e si sviluppa nella lunga coda finale ambientata, alcuni mesi dopo, nella villa friulana dove si cerca di stabilire definitivamente l'identità dell'Ignota mediante una sorta di processo familiare non privo di colpi di scena e che ribadisce l'impossibilità di raggiungere una verità che valga per tutti.


Nella riduzione di Masolino d'Amico, sulla scia dell'omonimo film del 1932 con protagonista Greta Garbo e della versione inglese di Hugh Whitemore recitata con successo nel West End di Londra, il testo è ridotto all'essenziale pur senza perdere quella forza interna che lo rende degno del Pirandello più inquietante.

 

Biglietti per Osimo alla biglietteria della Nuova Fenice (tel. 071/7231797) aperta il giorno precedente lo spettacolo (orario 17 – 20) e il giorno stesso dalle ore 17 all’inizio; per Corinaldo, al botteghino del Teatro Goldoni (tel. 071/7978044 e  393/2212749) . Informazioni: AMAT, corso Mazzini 99, Ancona, tel. 071/2072439. Inizio speTtacoli ore 21,00 a Osimo, alle 21,15 a Corinaldo

 

18 febbraio 2014

Invia questo articolo Stampa/Print