home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
PORTO SAN GIORGIO (AP) - “Capelli al vento. Omaggio a Joyce Lussu”
“Capelli al vento. Omaggio a Joyce Lussu” è lo spettacolo che Rosetta Martellini porta sul palco del Teatro Comunale venerdì 28 marzo, nella stagione realizzata da Comune e AMAT con il contributo del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Marche



Scritto e diretto da Rosetta Martellini, allestito cofirmando la regia insieme a Luigi Moretti – autore anche del disegno luci -  con la musica originale di Andrea Mei, i costumi Stefania Cempini, le scene di Gino Lanzieri, Capelli al vento percorre la vita straordinaria ed epica di Joyce Lussu per cercare, a dieci anni dalla scomparsa, di riascoltarne la voce. In scena 86 fiori, tanti quanti gli anni che ha trascorso intensamente. Laica, antifascista, anticonformista, ironica, battagliera, piena di passione civile e democratica. Joyce bambina di 9 anni che a Firenze viene picchiata da uno squadrista perché scrive ‘Viva la repubblica’, e poi donna, compagna del mitico Emilio Lussu; madre, medaglia d’argento al valor militare per avere partecipato alla Resistenza. Joyce che viene chiamata a tenere comizi, Joyce che conosce e traduce il poeta turco Nazim Hikmet e di cui segue il consiglio di usare nelle traduzioni soltanto parole quotidiane. Ma anche Joyce ricercatrice di storia e leggende popolari, ironica e tagliente e, infine, Joyce donna ormai alla fine dei suoi giorni che consiglia, senza alcuna malinconia: “Non ci sarà bisogno di piangere, sono vecchia e la mia vita l’ho vissuta come l’ho voluta”.

 

Informazioni e prevendite: Biglietteria del Teatro Comunale aperta il giorno di spettacolo dalle ore 18. Info e prenotazioni biglietti ai numeri 392/3429126 e 346/6385246 e presso gli uffici AMAT tel. 071/2072439 [-lunedì venerdì, orario 10-16] www.amatmarche.net. Inizio ore 21,15.

 

27 marzo 2014

Invia questo articolo Stampa/Print