home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
EVENTI - “Il giovane favoloso” debutta nelle sale italiane
Il film “Il giovane favoloso” di Mario Martone dedicato alla figura di Giacomo Leopardi debutta oggi in tutte le sale italiane. La Regione Marche, per celebrare questo evento, realizza una serie di iniziative promozionali per il territorio legate alla proiezione. “Finalmente – commenta il presidente della Regione Gian Mario Spacca - tutti potranno godere della proiezione di questa opera che la critica ha accolto con entusiasmo unanime”



Dopo l’eccezionale esordio al Mostra del Cinema di Venezia e il trionfale debutto con l’anteprima nazionale domenica a Recanati, esce oggi in 23 sale delle Marche e in 250 sale in Italia “Il giovane favoloso”, il film diretto da Mario Martone e interpretato da Elio Germano che ripercorre la vita di Giacomo Leopardi.

Una uscita “a tappeto”, di solito a livello nazionale i film vengono distribuiti in 50-60 copie, accompagnata da una massiccia campagna promozionale del film e di conseguenza del territorio marchigiano in cui è stato girato, a cui la Regione partecipa fattivamente con diverse iniziative che coinvolgono tutti i Comuni delle Marche: riduzione dei biglietti di musei e siti culturali a chi presenta il biglietto del cinema; proiezioni nelle scuole; realizzazione di un movie-tour e di una app dedicata.

“Finalmente – commenta il presidente della Regione Gian Mario Spacca - tutti  potranno godere della proiezione di questa opera che la critica ha accolto con entusiasmo unanime. Martone  e Germano sono riusciti nell’intento di restituire al pubblico, nel modo più profondo e autentico,  i pensieri, i tormenti, le passioni del poeta recanatese che finora avevamo letto solo nei libri. Per noi marchigiani questo film è inoltre un viaggio alla riscoperta  della nostra identità, delle nostre radici profonde di cui dobbiamo andare orgogliosi. Avere più consapevolezza di noi stessi - ha proseguito Spacca  - della nostra storia e degli illustri personaggi che l’hanno vissuta e interpretata dando un contributo fondamentale al mondo intero, come  Padre Matteo Ricci a Leopardi, ma l’elenco sarebbe davvero lungo,  significa anche riconoscere la grande bellezza delle Marche. Una bellezza viva e rigogliosa che  si proietta nel futuro e su cui noi possiamo fare grandi investimenti anche per conquistare più reddito e occupazione. Oggi in particolare è una giornata straordinaria da questo punto di vista: esce “Il giovane favoloso” nelle sale italiane, presentiamo a Roma “Mio papà”, il film di Giulio Base interpretato da Giorgio Pasotti anche questo interamente girato nelle Marche e stasera su Rai 1 va in onda una nuova puntata di “Che Dio ci aiuti” con Elena Sofia Ricci ambientato a Fabriano. Operazioni come queste vanno sostenute con convinzione perché  favoriscono la migliore promozione del nostro territorio e delle sue attrattive e  il turismo può essere l’elemento che sintetizza lo straordinario valore dei beni culturali, del paesaggio ma anche della capacità d’iniziativa e della creatività dei marchigiani”.

Proprio per questo motivo la Regione Marche partecipa alla campagna di promozione dell’uscita del film su Leopardi sia attraverso l’affissione di manifesti e la pubblicità dinamica sugli autobus, che attraverso il coinvolgimento degli istituti culturali della regione. Al fine di promuovere le bellezze artistiche e paesaggistiche e le eccellenze del territorio a tutti gli spettatori del film, muniti del  biglietto del cinema, fino al 31 dicembre sarà consentito visitare  Casa Leopardi, ma anche i musei marchigiani, i parchi, i siti archeologici e altri luoghi della cultura (l’elenco completo nel sito e nel profilo Facebook di Marche Tourism) a prezzo scontato. Non solo. “Il Giovane favoloso” è stato riconosciuto dal Ministero delle Cultura come un’opera educativa e sarà proiettato nelle scuole italiane. Sono già decine gli istituti che hanno richiesto la proiezione e Marche Film Commission sta organizzando i “matinee”. E sempre a Marche Film Commission spetta il compito di realizzare sia una app dedicata al film e ai luoghi del film e  il cosiddetto “movie-tour” che sarà pronto entro la fine dell’anno: in pratica i  luoghi del film, girato nelle Marche, diventeranno presto itinerari cine-turistici che guideranno i partecipanti sui set e nelle atmosfere dei film. 

Numerose le location in cui sono state girate le scene:

Recanati: Casa Leopardi, palazzi storici, ville private, esterni centro storico, paesaggi e giardini, chiesa

Macerata: Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi

Loreto: Santa Casa di Loreto, paesaggi

Castelfidardo: paesaggi

Osimo: vicoli del centro storico, villa privata

Filottrano: villa privata

 

Il film è prodotto da Carlo Degli Esposti e Patrizia Massa, una produzione Palomar con Rai Cinema con il contributo della Regione Marche e della Fondazione Marche Cinema Multimedia - Marche Film Commission, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali -Direzione Generale Cinema, distribuito da 01 Distribution (Rai Cinema).

 

Le proiezioni nelle Marche:

Urbino: Cinema Ducale

Pesaro: Cinema Solaris, Cinema Metropolis, Uci Cinema

Fano: Cinema Malatesta

Senigallia: Cinema Gabbiano; Uci Cinema

Jesi: Uci Cinema

Falconara M.: Cinema Excelsior

Ancona: Cinema Galleria, Multisala Goldoni, Uci Cinema

Fabriano: Multisala Movieland

Recanati: Multisala Sabbatini

Porto Recanati: Cinema Kursaal

Piediripa di Macerata: Multiplex 2000

Civitanova Marche: Cinema Rossini

Tolentino: Multiplex Giometti

Matelica: Multiplex Giometti

Fermo: Multisala Super8, sala degli Artisti

Porto Sant’Elpidio: Uci Cinema

Ascoli Piceno: Cinema Piceno

 

16 ottobre 2014

 

Invia questo articolo Stampa/Print