home  news  contattaci  SEZIONE WAI - accessibilità

| A| B| C| D| E| F| G| H| I| J| K| L| M| N| O| P| Q| R| S| T| U| V| W| X| Y| Z|
Cerca nel Sito

La Regione per la Cultura
Le banche dati del patrimonio culturale
Beni culturali
Spettacolo, mostre e attività culturali
Servizi per la cultura
Cinema e Marche Film Commission
Comunità Virtuale
> Principale  
EVENTI - XXVI Edizione del Premio Internazionale Ascoli Piceno
Il Premio Internazionale Ascoli Piceno è giunto alla XXVI Edizione. Il Comitato scientifico/Giuria del Premio, composta da Antonio Rigon (Presidente), Furio Brugnolo, Paolo Caucci Von Saucken, Antonio D’Isidoro, Giannino Gagliardi, Roberto Lambertini, Silvia Maddalo, Jean Claude Maire Vigueur, Karl Michael Matheus, Stefano Papetti, Giuliano Pinto, Giuseppina Traini, ha assegnato il Premio Internazionale Ascoli Piceno 2014 ad Attilio Bartoli Langeli per la carriera



Attilio Bartoli Langeli
(Roma 1944) ha insegnato paleografia e diplomatica nelle università di Perugia, Venezia, Padova, Roma II ed è membro del "Comité international de Paléographie"; attualmente insegna presso il Pontificio ateneo Antonianum di Roma. Dal 1977 al 1992 ha coordinato con Armando Petrucci il seminario permanente “Alfabetismo e cultura scritta” e dal 2000 presiede la Deputazione di storia patria per l’Umbria. Tra le sue pubblicazioni principali, numerose edizioni documentarie e le monografie Gli autografi di frate Francesco e di frate Leone (Brepols, 2000) e La scrittura dell’italiano (il Mulino, 2000).


Amedeo Feniello
ha ricevuto la “Menzione speciale della Giuria” per il volume Sotto il segno del leone, Laterza Editore, Bari 2014.

La Targa Vito Fumagalli (Tesi di Dottorato) è stata assegnata ex aequo a Claudia Benigni (Università del Piemonte Orientale «Amedeo Avogadro») per la tesi Verso Roma. Il ruolo degli Anglo-Sassoni nella genesi delle relazioni tra Pipinidi e la sede Apostolica e a Valentina De Pasca (Università di Milano) per la tesi Manufatti di arte suntuaria di produzione classica e dell'Oriente Mediterraneo nelle necropoli di Castel Trosino e Nocera Umbra.

La Targa Gianni Forlini (opere e servizi giornalistici relativi territorio del Piceno) è stata assegnata al volume  Ioannangelo Ciccarello. L'Asculano amore, Gagliardi Editori 2013, a cura di Valentina Gallo.

La Cerimonia di Premiazione avrà luogo sabato 29 novembre, al termine del convegno Francescani e politica nelle autonomie cittadine dell'Italia basso-medioevale (Programma in allegato).

Il Premio Internazionale Ascoli Piceno (nato nel 1987, con una sequenza interrotta soltanto nel biennio 2003/2004), con la scelta dei premiati e con i convegni ad esso correlati, si è distinto per il lavoro svolto con meticolosità e per la costante attenzione alla qualità scientifica degli appuntamenti.  La Giornate di Studio dedicate alla storia e alla cultura del Medioevo, sono conosciute ed apprezzate per l’originalità e l’attualità delle tematiche affrontate: la politica, i processi, la fama, la civiltà urbana e le committenze artistiche, l’amicizia, essere giovani nel Medioevo.

Nel corso di 28 anni (dal lontano 1987) l’evento si è guadagnato la stima e la considerazione delle autorità, dei mezzi di comunicazione e della comunità scientifica internazionale. Hanno ricevuto il Premio personaggi della cultura e dello spettacolo assai noti (elenco completo dei premiati in allegato).

In allegato:

Descrizione evento Premio

Programma Premio

Testo del Bando di Concorso

Elenco premiati storico
Manifesto Premio
 

Istituto Superiore di Studi Medievali Cecco d'Ascoli
Palazzo dei Capitani - Piazza del Popolo
63100 Ascoli Piceno
Casella postale: Ascoli Centro n. 202 - 63100 Ascoli Piceno
Tel. 0736/262471  0736/244984
fax 0736/622006
info@issmceccodascoli.org
www.issmceccodascoli.org

 
18 novembre 2014

Allegati
  
  DESCRIZIONE EVENTO PREMIO
  Programma PREMIO 2014
  BANDO PIAP 2014
  Elenco premiati PIAP
  Manifesto premio
Invia questo articolo Stampa/Print