www.cultura.marche.it
FANO (PU) – “I Musicanti di Brema” al Teatro della Fortuna
Domenica 2 febbraio, tappa di “Andar per Fiabe” al Teatro della Fortuna di Fano con lo spettacolo “I Musicanti di Brema” (inizio ore 17.00). Un appuntamento molto importante per la Fondazione Teatro fanese che ha coagulato intorno ad esso una serie di sinergiche collaborazioni nell’ottica di un preciso percorso verso altri pubblici e altri linguaggi


                

I Musicanti di Brema
, spettacolo prodotto dalla compagnia fiorentina Catalyst,  è infatti al centro di un vero e proprio crocevia di contenitori. Innanzitutto segna la partecipazione per la prima volta del Teatro della Fortuna di Fano all’interno di “Andar per Fiabe”, la rassegna di “storie fantastiche nei teatri della provincia di Pesaro e Urbino” organizzata dalla Provincia e da AMAT, che in questi anni ha riscosso un successo strabiliante di pubblico, con intere famiglie che hanno riempito i teatri della provincia (quest’anno sono 14) assistendo ai migliori spettacoli per ragazzi prodotti in Italia. Si è scelto e chiesto uno spettacolo musicale, per inserirlo nel “Fortuna Opera Festival” ed in particolare nella piccola sezione dedicata al pubblico dei più piccoli che si intitola, appunto “Chi ben comincia…”.

 

Ed infine lo stesso spettacolo è anche il primo appuntamento di “SEGNALI: Le altre vie del teatro”, piccolo contenitore di quattro spettacoli che indicano “vie” diverse da percorrere nel solco di un unico “segno”: il Teatro, un modo per significare quanto più Teatro possibile, attraverso differenti generi, verso differenti pubblici. E tra tutti i diversi i pubblici a cui rivolgere attenzione, quello dei più piccoli, degli iniziandi, merita da parte della Fondazione la maggiore cura.

 

La formula consolidata di “Andar per Fiabe” - che comprende anche l’apertura del teatro ad attività collaterali che iniziano un’ora prima dello spettacolo - si coniuga perfettamente con gli attuali obiettivi dell’istituzione teatrale fanese che intende rivolgere maggiore attenzione alla città e al suo coinvolgimento, favorendone la crescita culturale in primo luogo dei giovani, incentivando il loro avvicinamento al Teatro e la loro partecipazione attiva, e che mira anche ad allargare l’offerta, proponendo spettacoli e iniziative rivolte a pubblici nuovi rispetto a quelli dei tradizionali contenitori di musica e di prosa.

 

Lo spettacolo

Riccardo Rombi  e il virtuoso ensemble musicale Camillocromo danno vita alla celebre fiabe dei Fratelli Grimm: I Musicanti di Brema. Nella divertentissima rilettura scenica scritta e diretta da Riccardo Rombi, sei scatenati e irriverenti musicisti-animali irrompono nel Teatro dell’Opera di Brema dove un compassato direttore d’orchestra si prepara a eseguire l’opera Mein Lieben Bremen e nella vana attesa dei veri musicisti accetta di dirigere i sei strampalati musicanti. Impresa impossibile dove la disciplina austro ungarica del direttore si scontra con la multietnica follia musicale degli animali così composti: un gallo francese, un cane balcanico, tre gatti sud americani e un asino romagnolo. Tutti insieme daranno vita ad una nuova sinfonia che abbraccia lingue e paesi diversi, basata non su uno spartito, ma sull'incontro delle diverse culture perché la musica, linguaggio universale, è strumento di intercultura che scavalca i confini e le differenze tra i popoli.

 

Dalle 16.00 in teatro per trovare:

- i lettori volontari di Nati per leggere con tante emozionanti Storie…ad alta voce;

- la libreria Le foglie d’oro con splendidi  libri da sfogliare e da acquistare;

- il laboratorio creativo ManiFatto e la mostra Mani pensanti con straordinari manufatti dei nostri artigiani, a cura di Confartigianato.

 

Info. Botteghino tel. 0721800750, botteghino@teatrodellafortuna.it

Biglietti. posto unico numerato adulti € 8,00 e bambini € 5,00 

 

 

www.teatrodellafortuna.it

 

31 gennaio 2014


Tutti i diritti riservati. Copyright 2001 Regione Marche
Stampa